Spazio Officina

Lo Spazio Officina di Chiasso ospita la compagnia Giovani Tiziana Arnaboldi

  • giovedì 9 settembre
    ore 18.30 primo spettacolo
    ore 20.30 secondo spettacolo

Quattro danzatrici, due danzatori e un poeta, circondati semplicemente da un mucchio di terra, si aprono un varco. Lo sguardo, le mani, i piedi avvolti nella nuda e scura terra sono semi che attendono di esprimere la propria unicità e vitalità e tracciano dentro di noi solchi di memoria per generare meraviglia, bellezza e speranza. Piccoli e semplici gesti, capaci di trasmettere un senso di profonda umanità: gesti che diventano soffio, respiro, flusso. Gesti e parole saranno avvolti in un suggestivo paesaggio sonoro, frutto della ricerca musicale di Mauro Casappa.

Poesie di Alberto Nessi, lette dall`autore

Coreografia Tiziana Arnaboldi

con i danzatori: Francesco Colaleo, Maxime Freixas, Lisa Magnan, Nuria Prazak, Camilla Stanga, Justine Tourillon

Musiche e suoni: Mauro Casappa

Il gesto di chi danza nasce da un verso  “sradicato” da una poesia di Alberto Nessi e tradotta nella lingua dei segni.

Ogni interprete viaggerà nel nuovo, ricreato paesaggio poetico.

Coproduzione Teatro San Materno Ascona

Con il sostegno di Repubblica e Cantone Ticino DECS Swisslos, Comune di Ascona, Fondazione Pende

 

Riservazione obbligatoria:

info@teatrosanmaterno.ch

+41 (0) 91 792 30 37