Cinema Teatro

Back
Next

Teatro

24.04.2021

20:30

di Dacia Maraini
con Lina Sastri
e Galatea Ranzi nel ruolo di Elisabetta I
regia Daniele Salvo
scene Alessandro Chiti
costumi Martina Piezzo
disegno luci Giuseppe Filipponio
produttore esecutivo Tiziana D'Anella

Liberamente tratto dalla “Maria Stuarda” di Friedrich Schiller.

 

“Nonostante Maria Stuarda fosse intitolato a una donna, nel celebre testo di Schiller le donne erano poco presenti. Allora ho pensato di rovesciare tutta la vicenda, moltiplicando i ruoli femminili, per descrivere il rapporto tra le donne e il loro diverso atteggiamento nei confronti del potere”.
Dacia Maraini


Da un Cinquecento sepolto nella memoria, oscuro e gelido, emergono le ombre di Maria Stuarda ed Elisabetta d’Inghilterra. Sono ombre non pacificate, attraversate da passioni violente, rivendicazioni, odi furiosi, gelosie, ciechi desideri di vendetta, dolcezze infinite, memorie illusorie. Questo testo della Maraini è in realtà una rilettura “capovolta” dell’omonima opera di Schiller. Le due protagoniste si scambiano continuamente le parti in un gioco virtuosistico spiazzante e perturbante.

 

 

Foto di Lina Sastri di Carlo Bellincampi

Foto di Galatea Ranzi di Tommaso Le Pera