Cinema Teatro

Musica

19.05.2022

20.30

batteria Lucien Mullener
piano Daniel Hernandez
contrabbasso Emilio Giovanoli
grafica NIcolas Canepa

Il progetto nasce nel 2019 dall’incontro fra tre talentuosi giovani musicisti elvetici, attualmente agli studi rispettivamente nei dipartimenti Jazz dei conservatori di Losanna, Basilea e Berna, dove si perfezionano sotto l’ala di mentori come Dré Pallemaerts, Django Bates o Larry Grenadier.

Il loro repertorio, costituito da composizioni proprie e standard rivisitati, si articola attorno a una musica acustica moderna e accessibile ma ancorata nella tradizione del Trio Jazz, nella quale momenti di improvvisazioni collettive aeriformi si alternano a ritmiche terrene trascinanti.

Per l’occasione saranno accompagnati da una creazione grafica originale di Nicolas Canepa, in simbiosi con le improvvisazioni dei musicisti.

 

BIOGRAFIE

Lucien Mullener, dopo aver studiato batteria jazz al Conservatorio di Friburgo nella classe pre-professionale con Fréderic Bintner, continua la sua carriera musicale e accademica nelle classi di Marcel Papaux, Marc Halbeer, Cyril Regamey e Dré Pallemaerts alla Haute Ecole de Musique de Lausanne. Vincitore del “Prix de la Spirale 2019”, Lucien Mullener è presente sulla scena Jazz, Blues e Funk della Svizzera francese. Suona in vari progetti come Saraka, L’orchestre des Jeunes Jazzistes de Fribourg, Little JC Blues Band, The Bank (soul/pop) e il Mullener – Hernandez – Giovanoli Trio.


Daniel Hernandez è un pianista e compositore svizzero di origine russo-colombiana. Inizia la sua carriera musicale all’età di 8 anni al Conservatorio di Friborgo nella sezione di pianoforte classico. Nel 2012, passa alla sezione di pianoforte jazz per studiare con Stefan Aeby. Dopo aver terminato i suoi studi al conservatorio di Friburgo (premio del Soto) nel 2018, entra alla scuola di musica di Berna dove studia con Colin Vallon, Django Bates, Ralph Alessi… Vive a Friborgo, è attivo in diversi progetti jazz, hip hop ed elettronici nella regione e suona regolarmente sulle scene locali.


Nato nel 1995, Emilio Giovanoli è un musicista ticinese risiedente a Losanna. Si avvicina alla musica attraverso il pianoforte all’età di 9 anni per poi scoprire il basso elettrico e il contrabbasso durante l’adolescenza. Studia alla sezione Jazz della Haute Ecole de Musique di Losanna, dove ottiene il diploma nel 2020. Attualmente segue un master presso il Jazzcampus di Basilea, dove studia con insegnanti come Larry Grenadier, Bänz Oester, Guillermo Klein e Jorge Rossy. Oltre alla sua attività di compositore, Emilio Giovanoli è anche un ricercato sideman sulla scena musicale svizzera. È attivo in vari progetti come Floating Land (con cui hanno vinto il premio Treplin Jazz Contrebande 2020), Mullener-Hernandez-Giovanoli Trio, Saraka, Djangologist, il collettivo afrobeat Mambassa, l’Orchestre Des Jeunes Jazzistes de Fribourg diretto da Gerry Lopez, il trio ”La Draille”, il Sylvie Klijn Quintet, Julien Neumann e il Paul Marsigny Sextet.