Spazio Officina

Mostre

25.03.2018

Performance di danza contemporanea:

25 marzo 2018, ore 17.00
25 marzo 2018, ore 20.00

 

In occasione della mostra antologica dedicata a “Francesco Vella. Visioni dell’arte: la ricerca del segno in pittura” allo Spazio Officina di Chiasso, viene proposta una performance di danza contemporanea di Elena Boillat che interpreta lo spirito visionario di Vella, in un’interazione magica fra opera d’arte e posture del corpo.

 

Con riferimento alla ricerca condotta da Elena Boillat e al connubio tra osservazione, relazione ed emozione, verrà presentata al pubblico un’interpretazione danzata in rapporto ad alcune opere esposte di Vella. Un atto compositivo che prevede il gesto dal vivo, ponendosi in dialogo con l’opera d’arte all’interno di un percorso collettivo di osservazione/relazione: guardare l’opera, godere della danza, emozionarsi …

 

Elena Boillat, laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Firenze e specializzata come performer e danzatrice presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano all’interno dell’atelier triennale di Teatro Danza, s’interroga da tempo sui meccanismi percettivi che stanno alla base della visione di un’opera d’arte e di come essi influenzino lo stato del corpo posto di fronte ad essa.

 

Boillat ha creato un progetto di mediazione in danza denominato “Mimesis Museo Danza”, con il quale ha vinto il bando cantonale 2017-Ticino, che è attivo in molti musei della Svizzera. Tale progetto sperimentale vede come protagoniste le danze del pubblico stesso, chiamato a relazionarsi con specifiche opere (di collezioni e/o mostre temporanee) nei musei, attraverso lo straordinario mezzo del linguaggio del corpo.