m.a.x. museo

Back
Next

17.05.2014—21.09.2014

Il tema scelto per la stagione 2013-2014 – il viaggio – si sposa con il filone relativo alla “grafica contemporanea”. Dopo l’esposizione dedicata nella primavera-estate 2013 a Lora Lamm (Arosa, Svizzera, 1928), il m.a.x. museo propone ora una mostra su Heinz Waibl, graphic designer che ha lavorato in Italia, negli Stati Uniti e a Johannesburg. Waibl è annoverato dalla critica tra i più importanti protagonisti nel settore della comunicazione visiva del Novecento, per la messa a fuoco di un linguaggio creativo e innovativo che ancora oggi risulta incredibilmente attuale.

Si tratta della prima antologica dedicata a Waibl che affronta tutto il suo articolato percorso mettendo in luce il doppio background che matura negli anni, ovvero fra l’Europa e la significativa esperienza negli Stati Uniti e a Johannesburg.
Fra le sue più note collaborazioni quelle per la Rai, la Rinascente, Atkinsons, Olivetti, Pirelli e Flos, ma anche per la Unimark International Design and Marketing Company, grazie alla quale ha ideato il logotipo per JCPenney e American Airlines.
A differenza di altri, Waibl rientrerà nel 1971 nel vecchio continente, facendosi portatore della novità della corporate image acquisita a Chicago e nelle altre città americane in cui lavora alla fine degli anni ‘60.

In questo senso è finalizzato il taglio critico effettuato dai curatori: Alessandro Colizzi, professore all’École de design de l’Université du Québec à Montréal (Uqam), che in mostra e nel catalogo focalizza l’attenzione su quanto appreso negli Stati Uniti da Waibl ma anche dai suoi contemporanei – Massimo Vignelli, Piero Ottinetti, Giulio Cittato – e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e dello Spazio Officina, che si china, invece, sui primi anni d’attività di Waibl e sul suo ritorno in Italia.

In mostra 366 pezzi fra manifesti e locandine, bozzetti preparatori, studi di logo, grafiche, oggetti di design e packaging come bottiglie di profumo e puzzle, nonché una corrispondenza con Max Bill, Max Huber e Georges Vantongerloo.
Una sezione fotografica raffigura Waibl negli anni ‘50 a Milano, con gli amici e Max Huber.
Sono presenti inoltre alcuni lavori di Max Huber dedicati a Waibl, suo allievo prediletto.

In ragione del percorso di Waibl a cavallo fra il vecchio e il nuovo continente, l’esposizione sarà ospitata nel 2016 presso il Centre de design de l’Université du Québec à Montréal (da giovedì 02.06 a domenica 31.07).
Invito Heinz Waibl

Inaugurazione venerdì 16.05.2014, ore 18.30
Mostra a cura di Alessandro Colizzi, Nicoletta Ossanna Cavadini

Collateral events

Laboratori didattici

Come di consueto, il m.a.x. museo organizza laboratori didattici secondo il metodo Bruno Munari. Le attività sono adatte a un pubblico di bambini, adolescenti e adulti (compresi genitori, zii e nonni). Ogni laboratorio si conclude con una visita guidata “attiva”, dove i partecipanti hanno modo di operare un raffronto fra quanto hanno confezionato e l’esposizione in corso e sentirsi così “parte” di un’atmosfera all’insegna della creatività.

Tutti i laboratori – svolti da operatrici didattiche con certificato del Percorso Formazione Specialistica rilasciato dall’Associazione Bruno Munari – si tengono presso il m.a.x. museo sull’arco di due ore circa con gruppi scolastici di minimo 15 e massimo 25 partecipanti, mentre per gruppi liberi si richiede un minimo di 15 iscritti.
È obbligatoria l’iscrizione (eventi@maxmuseo.ch).
Il costo è di CHF 10.- (bambini) e di CHF 15.- (adulti).

 

In occasione della mostra vengono proposti tre temi:

 

1.”A B C in gioco”

Partendo dalle iniziali dei nostri nomi possiamo costruire un alfabeto fantastico utilizzando materiali strani e realizzando così il nostro abecedario personale.

2. “MmmMmMMmMm …che bel carattere!”

Alla base della comunicazione pubblicitaria e della grafica vi è l’immagine, e anche la scrittura viene indagata e trattata come una serie di segni grafici. Giochiamo anche noi con i caratteri tipografici alla scoperta delle infinite possibilità di scrivere una parola in modi diversi

3.” Lettere, simboli e logotipi”

Segni e marchi sono fondamentali nella comunicazione pubblicitaria per la loro capacità di sintetizzare uno stile, un messaggio, un prodotto. Facciamo una caccia al logo e poi… proviamo a costruirne uno nostro.

Visite guidate gratuite

domenica 15.06.2014, or 10.00
domenica 21.09.2014, ore 10.00

Conferenza di Heinz Waibl

Heinz Waibl si racconterà in una conferenza aperta a tutti gli interessati mercoledì 11.06.2014 alle ore 20.30 presso Spazio Officina (ingresso gratuito). Dopo la lezione pubblica sarà possibile visitare la mostra “in notturna” al m.a.x. museo dalle ore 21.30 alle 23.30.