m.a.x. museo

25.02.2018—06.05.2018

Inaugurazione: sabato 24.02.2018, ore 16.30
Mostra a cura di: Pietro Giovanni Guzzo, Maria Rosaria Esposito, Nicoletta Ossanna Cavadini

 

 

Nell’ambito delle celebrazioni per i 280 anni dalla scoperta di Ercolano e i 270 anni da quella di Pompei, la mostra racconta i ritrovamenti e gli scavi dei due celebri siti attraverso le espressioni visionarie di coloro che intuirono da subito la portata della scoperta. Dalla fine del Settecento ai primi anni del Novecento, da Goethe a Stendhal, William Gell, Giovanni Battista e Francesco Piranesi a numerosissimi disegnatori, incisori e cultori dell’antico fino ai fratelli Alinari, l’esposizione dà conto dell’entusiasmo per gli scavi attraverso lettere, taccuini acquerellati, incisioni, litografie, disegni, gouaches e fotografie con il dagherrotipo, come pure preziosi reperti archeologici.

 

La mostra è frutto di un’intensa collaborazione con il MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che ospiterà la seconda tappa del progetto integrato.