m.a.x. museo

In occasione del centenario della nascita, la mostra Achille Castiglioni (1918–2002) visionario. L’alfabeto allestitivo di un designer regista celebra un grande protagonista della stagione d’oro del design degli anni Sessanta, architetto di fama internazionale dalla forte capacità visionaria che ha realizzato 150 oggetti di design e ben 484 allestimenti, terreno di sperimentazione e innovazione.

 

L’esposizione – sviluppata secondo la curatela e il progetto di allestimento di Ico Migliore, Mara Servetto (Migliore+Servetto Architects) e dell’architetto Italo Lupi, in collaborazione per la curatela con Nicoletta Ossanna Cavadini – s’inserisce all’interno del filone dedicato ai “Maestri del XX secolo” e si concentra sulla grande capacità di regia che emerge nel lavoro di Castiglioni. Schizzi, disegni, modelli, testimonianze video, oggetti originali e prototipi mettono in evidenza la perfetta combinazione di semplicità e ironia che caratterizza la profondità delle sue idee e la sua abilità nel costruire spazi in stretta collaborazione con i graphic designers, in particolare lo svizzero Max Huber.

 

Inaugurazione: mercoledì 30 maggio, ore 19.00
Conferenza pubblica di Carlo Castiglioni e Giovanna Castiglioni dal titolo Achille Castiglioni e Max Huber, due visionari del design: mercoledì 30 maggio, ore 20.30
Apertura serale del m.a.x. museo: fino alle ore 22.30