m.a.x. museo

Una puntuale attività editoriale accompagna le mostre del m.a.x. museo e di Spazio Officina con l’intento di documentare tutta la ricerca svolta. I cataloghi sono raccolti in una collana che prevede un progetto editoriale preciso, sia per formato che per struttura del catalogo e successione di contenuti.
In ogni catalogo vi sono in apertura i saggi dei curatori e di autorevoli esperti e cultori dell’argomento trattato; a seguire la sezione dedicata alle tavole che riporta a colori o in bianco e nero tutte le opere in mostra; segue quindi il catalogo delle opere, un’appendice documentaria, un’approfondita biografia corredata da immagini e la bibliografia specifica.
Nel caso dei contemporanei, i cataloghi si arricchiscono di testimonianze dirette riportate in forma di intervista a chi ha conosciuto e apprezzato il lavoro dei protagonisti delle esposizioni.
La collana dei cataloghi si articola esattamente come i filoni espositivi: