Cinema Teatro

Danza

14.04.2019

20.30

direzione e coreografia María Pagés
drammaturgia El Arbi El Harti
musica G.Bizet, S.Yradier, R.Levaniegos, S.Menem, D.Moñiz, M. Pagés
testi M.Zambrano, W.Benmoussa, A.Yosano, M.Yourcenar, M.Atwood, B.Reyes, El Arbi El Harti, M.Pagés
danzatori María Pagés, Eva Varela, Virginia Muñoz, Marta Gálvez, Nuria Martínez, Julia Gimeno, María Vega
voce Ana Ramón, Sara Corea
chitarra flamenca Rubén Levaniegos, José Carrillo “fyty”
percussioni Chema Uriarte
violino David Moñiz

Yo, Carmen vuole essere una rilettura del personaggio, non una nuova versione tra le tante già esistenti dell’opera di Merimée. La creazione di María Pagés è una voce di donna che si alza con forza davanti a noi, nitida e risoluta per esprimere la realtà che affronta, costruisce e sviluppa nell’animo femminile. Vuole essere la voce di tutte le donne, senza sotterfugi, stratagemmi, drammi preesistenti, senza paure ne connotazioni attribuite al personaggio di Carmen dalla prospettiva maschile. Quel personaggio voluttuoso che Bizet coinvolge con la sua musica affascinante serve come punto di partenza di uno spettacolo che intende disattivare gli stereotipi ideati, mantenuti e insegnati nel corso degli anni per silenziare lo spirito delle donne vere.