Centro Culturale Chiasso

Werner Bischof (1916-1954). La trasformazione dell’immagine / The transformation of the image

a cura di Marco Bischof, Angela Madesani, Nicoletta Ossanna Cavadini (con testi di Marco Bischof, Peter Vetter, Angela Madesani, Nicoletta Ossanna Cavadini)

Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, 2015

bilingue italiano-inglese

24 x 24 cm, pp. 284

CHF 38.- / Euro 32


Definire Werner Bischof un “fotoreporter” non dà conto della complessità e ricchezza della sua figura di uomo, intellettuale e fotografo. Durante la sua breve carriera, compresa fra la metà degli anni Trenta sino alla prematura morte avvenuta nel 1954, Bischof si è posto di fronte all’immagine in maniera dialettica: una tensione, la sua, finalizzata non tanto alla documentazione, quanto a coglierne la verità più autentica e profonda del sentimento capace di trasformare l’immagine. Il volume propone un’ampia selezione di opere, dalle prime ricerche artistiche e pubblicitarie ai servizi realizzati in Europa durante il secondo conflitto mondiale, a quelli dell’ultimo periodo, con i celebri reportage di viaggio per l’agenzia Magnum Photos. Completa la rassegna l’analisi di un aspetto inedito della formazione di Bischof, alla Kunstgewerbeschule di Zurigo, e un affondo su due servizi eseguiti senza committenza, a Rimini e in Ticino.

Trasformazioni, 9a Biennale dell’immagine

a cura del Comitato della Biennale dell’immagine

Edizioni Progetto Stampa, Chiasso, 2014

italiano

24 x 24 cm, pp. 184

ISBN 9788836626533

CHF 35.- / Euro 29


La 9a edizione della Biennale dell’immagine prende spunto dai mutamenti epocali che hanno interessato il territorio ticinese – mutamenti di tipo geo-fisico, ma anche antropologico e sociale – per dar vita a un percorso di memoria fotografica che parte dal recente passato e giunge nel cuore della contemporaneità con il titolo Trasformazioni.
Affermatasi sull’arco di otto edizioni come uno dei più originali appuntamenti del genere in Svizzera e in Europa, la Biennale dell’immagine è una manifestazione focalizzata sulla fotografia e sulle arti visive contemporanee, tra cui video e cinema, divenuta altresì punto d’incontro tra le più innovative esperienze creative in tale ambito.
La 9a edizione vede coinvolte ben 22 realtà espositive del territorio ticinese e insubrico, da Lugano a Como, ampliando quindi ulteriormente il suo raggio d’azione in senso geografico e come offerta culturale.

Lucia Moholy (1894-1989). Tra fotografia e vita / Between photography and life

a cura di Angela Madesani, Nicoletta Ossanna Cavadini (con la prefazione di Peter Pfrunder, direttore della Fondazione svizzera per la fotografia, e saggi di Antonello Negri, Angelo Maggi, Stefania Schibeci, Angela Madesani e Nicoletta Ossanna Cavadini)

Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, 2012

bilingue italiano-inglese

24 x 24 cm, pp. 192

ISBN 9788836625406

CHF 30.- / Euro 25


Fotografa, scrittrice e intellettuale, Lucia Moholy, nata Lucia Schulz (Karolinenthal, Praga, 1894 – Zollikon, Zurigo, 1989) è una figura centrale nella storia della fotografia del Novecento, nonostante la sua fama sia stata a lungo messa in ombra dal marito, il celebre László Moholy-Nagy. Attraverso la sua produzione fotografica, parte integrante dell’avanguardia tedesca della Neue Sachlichkeit, è possibile comprendere e delineare la complessità della sua personalità artistica, al fine di restituirle il dovuto ruolo all’interno della storia della cultura del XX secolo.

Ogni sguardo un passo. 8.a Biennale dell’immagine 2012-2013

a cura di Daniela e Guido Giudici

Progetto Stampa, Chiasso, 2012

italiano

28 x 24 cm, pp. 144

ISBN 9788890709487

CHF 28.- / Euro 23


Ogni sguardo un passo – titolo dell’ottava edizione della Biennale dell’immagine, rassegna focalizzata sull’arte fotografica e sulle arti visive come videoarte e cinema – racchiude in sé quel momento che precede lo scatto e che ben illustra l’attività di osservazione e indagine che ogni fotografo compie. Il volume raccoglie i lavori delle artiste presenti nelle varie sedi espositive della Biennale, andando a delineare un panorama affascinante.

Luciano Rigolini. Un’altra immagine / Another image

a cura di Luciano Rigolini, Nicoletta Ossanna Cavadini (con saggi di Quentin Bajac e Nicoletta Ossanna Cavadini)

Skira, Milano, 2011

bilingue italiano-inglese

24 x 24 cm, pp. 80

ISBN 9788857212272

CHF 36.- / Euro 30


Il catalogo presenta il lavoro recente di Luciano Rigolini con immagini anonime, documenti fotografici e polaroid amatoriali a colori che l’artista fotografo colleziona da anni. Rielaborate, sottomesse a specifici procedimenti di stampa, di grande formato, assurgono a una nuova dimensione estetica che interroga le nostre modalità di percezione dell’immagine.
L’opera di Rigolini si presta in modo ideale a una riflessione sui rapporti tra fotografia e pittura e sulla specificità del mezzo fotografico.
Il catalogo comprende 30 fotografie, tra cui 18 a colori, e un testo critico di Quentin Bajac, conservatore capo del Dipartimento di fotografia del Centre Pompidou di Parigi

Chi siamo / About us. White cover. 7a Biennale dell’immagine 2010-2011

Edizioni Gabriele Capelli, Mendrisio, 2010

italiano

24 x 17 cm, pp. 92

ISBN 9788887469745

CHF 20.- / Euro 14


La Biennale dell’immagine è una manifestazione focalizzata sulla fotografia e sulle arti visive contemporanee, tra cui video e cinema, divenuta punto d’incontro tra le più innovative esperienze creative in tale ambito.
Il catalogo raccoglie i lavori degli artisti che hanno partecipato alla 7a edizione (versione di pp. 92).

Chi siamo / About us. Black cover. 7a Biennale dell’immagine 2010/2011

Edizioni Gabriele Capelli, Mendrisio, 2010

italiano

24 x 17 cm, pp. 148

ISBN 9788887469851

CHF 35.- / Euro 25


La Biennale dell’immagine è una manifestazione focalizzata sulla fotografia e sulle arti visive contemporanee, tra cui video e cinema, divenuta punto d’incontro tra le più innovative esperienze creative in tale ambito.
Il catalogo raccoglie i lavori degli artisti che hanno partecipato alla 7a edizione (versione di pp. 148).

Serge Libiszewski. Fotografo a Milano / Fotograf in Mailand 1956-1995

a cura di Alberto Bianda, Nicoletta Ossanna Cavadini (con testi di Oliviero Toscani, Walter Binder, Nicoletta Ossanna Cavadini, Nanni Baltzer)

Edizioni Gabriele Capelli, Mendrisio, 2010

bilingue italiano-tedesco

30 x 24 cm, pp. 276

ISBN 9788887469714

CHF 85.- / Euro 62


Si tratta della prima monografia dedicata al lavoro del fotografo svizzero Serge Libiszewski, meglio noto con il nome di “Sergio Libis”. Dopo gli studi a Zurigo, nel 1956 si trasferisce a Milano. Nella capitale lombarda lavora come fotografo nell’ufficio pubblicitario de la Rinascente. Nel 1961 apre il suo studio professionale. Di grande immediatezza e freschezza sono le sue campagne fotografiche commissionate dalla Rinascente, Olivetti, Pirelli, Alfa Romeo, Giorgio Armani per Hitman e Prenatal. Negli stessi anni le sue copertine per la rivista Annabella e i suoi manifesti entrano a far parte della memoria collettiva di un’epoca. Nel libro sono visibili più di un centinaio di fotografie, manifesti e una selezione di materiali elaborati fra il 1956 e il 1995, anno in cui Libis cessa l’attività professionale. Sono pubblicati anche provini fotografici, vintage e una significativa documentazione riferita alle collaborazioni con Giancarlo Iliprandi, Walter Ballmer, i designer Roberto Sambonet, Richard Sapper e altri ancora.